Archivio degli autori Gianluca

DiGianluca

ANCI Puglia, ANCI Giovani Puglia ed AVIS siglano protocollo intesa

Il 17 Aprile è stato firmato il protocollo di intesa tra Anci Puglia ed Avis per continuare il rapporto di collaborazione sul tema della donazione di sangue ed emocompenenti nel territorio regionale.

I veri protagonisti saranno i Giovani Amministratori pugliesi, assieme ai sindaci.
Crediamo che l’implementazione della raccolta sangue e della cultura della solidarietà all’interno della nostra regione, possa partire proprio dai comuni e dai loro amministratori.

Entro breve tempo, assieme al coordinamento Anci Giovani Puglia che mi onoro di presiedere, inizieremo a lavorare per l’organizzazione di giornate dedicate, provincia per provincia, alla donazione del sangue degli amministratori.

L’esempio parta proprio dai giovani amministratori pugliesi, parta da chi ha il dovere morale di contribuire!

DiGianluca

Governo si, governo no

Serve responsabilità. Il nostro Paese ha fortemente bisogno di un Governo.

La politica, tutta, è chiamata al massimo sforzo per dare dignità all’Italia e agli italiani tutti.

E’ necessario abbandonare quel cinismo che è il nemico delle nostre comunità.

E’ necessario che i Partiti discutano tra di loro, in modo responsabile e mettendo al centro i problemi del Paese, non la propria “premiership”.

E’ necessario abbandonare l’individualismo.

E’ necessario comprendere che un’altra campagna elettorale ed un altro voto, costerebbero centinaia di milioni di euro all’Italia, a tutti noi, traendo, molto probabilmente, stessi risultati.

E’ necessario discutere dei problemi della gente che incutono profonda incertezza.

Si torni a parlare di lavoro, ricordandosi sempre chi è la parte debole, si torni a parlare di scuola, ricordandosi sempre che un docente è più di ciò che insegna e che un alunno più di ciò che impara, si torni a parlare di giustizia sociale, mettendo al centro gli ultimi ed anche i penultimi, si torni a parlare, a studiare ed a cercare soluzioni a temi importanti su cui il nostro Paese merita molta più attenzione.

Si torni alla responsabilità.
Si torni al dialogo nelle istituzioni partendo dai programmi, dai progetti e da ciò che si vuole costruire.

Si ritorni a costruire una buona politica, ricordando – come disse Papa Paolo VI – che la Politica è la forma più alta della carità e va vissuta come Servizio al bene del Paese.
Si può, si deve.

DiGianluca

Il mio impegno in Comune

Per 7 anni sono stato Assessore con delega alle politiche sociali e sanitarie, protezione civile, politiche giovanili, del lavoro e dello sport.

Tanti i risultati raggiunti in questo periodo: l’apertura di un asilo comunale, l’attivazione della carta giovani Europea, la costruzione di un centro polivalente per anziani, l’apertura di un centro informa giovani sul territorio con avvio nel mercato del lavoro, buoni spesa, il potenziamento della struttura locale di protezione civile con l’aggiornamento  del piano comunale di emergenza e l’apertura di una sala operativa comunale dedicata, l’avvio del servizio civile nazionale, progetti per la completa riqualificazione della nostra area sportiva di viale Olimpia e la richiesta di un finanziamento per la costruzione di un centro per la famiglia.

Un lavoro di sostanza e di risultati concreti.

Ah dimenticavo: la mia indennità assessorile? 350 euro al mese. Non un lavoro dunque, ma una grande passione per il mio territorio e per i  miei cittadini.

DiGianluca

Il mio impegno nel Volontariato

Quando avevo 12 anni mi capitò di assistere ad un’operazione di intervento, dopo un incidente stradale, da parte dell’Associazione dei volontari del soccorso di Cellamare.

Da quel giorno decisi che anche io avrei potuto essere d’aiuto per gli altri ed iniziai a dare il mio contributo iscrivendomi a questa Associazione. In questa splendida realtà ho acquisito competenze e sicurezza nell’affrontare le più differenti situazioni di necessità, tanto che quella passione è diventata un lavoro. Oggi infatti sono un’autista soccorritore del Sistema 118 di Bari.

Ogni giorno nel prestare soccorso alle persone, ho sempre qualcosa da dare, da imparare e da condividere.

DiGianluca

Il mio impegno in ANCI Giovani

Dopo aver trascorso una lunga ed appassionante esperienza di diversi anni come vicario regionale e componente del Coordinamento Nazionale Anci Giovani con delega alla comunicazione, sono stato eletto Coordinatore Regionale di Anci Giovani Puglia nella prima Assemblea Regionale Congressuale pugliese a settembre 2017.

Il Coordinamento Regionale è composto da 40 giovani amministratori che ben rappresentano tutto il territorio regionale, un team eccezionale con il quale ci siamo prefissati di raggiungere diversi obiettivi: l’organizzazione di una scuola politica per giovani amministratori, il rilancio dell’interesse delle nuove generazione per la cosa pubblica, l’organizzazione di una giornata regionale dedicata alla donazione del sangue, giornate formative per diffondere conoscenze sul massaggio cardiaco e sull’utilizzo del defibrillatore, presentazione di un programma dedicato allo sport come attività di attenzione per la salute e per il benessere sociale e attenzioni particolare ai temi dello spreco alimentare e del rispetto dell’ambiente.

Sono convinto che, con una grande squadra, nonostante la fatica, tutti questi obiettivi verranno raggiunti al meglio.